INPS | PRESTAZIONI OCCASIONALI: RIMBORSO DELLE SOMME VERSATE E NON UTILIZZATE

//INPS | PRESTAZIONI OCCASIONALI: RIMBORSO DELLE SOMME VERSATE E NON UTILIZZATE

INPS | PRESTAZIONI OCCASIONALI: RIMBORSO DELLE SOMME VERSATE E NON UTILIZZATE

Con il messaggio n. 2121 del 25 maggio scorso, l’Inps ha fornito le istruzioni afferenti al rimborso delle somme versate e non utilizzate per le prestazioni occasionali.

L’utilizzatore di lavoro occasionale dovrà autenticarsi sul portale Inps e presentare le domande online indicando l’iban sul quale dovrà essere versato il rimborso.

L’ Inps emetterà la ricevuta di invio protocollata. La struttura Inps competente per la gestione della pratica sarà quella della sede legale o della residenza dell’utilizzatore.

 

Le fasi di lavorazione da parte dell’Inps sono:

  • la verifica della congruità della domanda,
  • l’attivazione della funzione di “accoglimento” e, successivamente, di “liquidazione”

L’istituto segnala che, fino a quando la domanda si trova nello stato “accolta”, può essere ancora modificata tramite l’apposita funzionalità; dopo che la domanda è stata inviata in liquidazione, invece, non può più essere modificata.

Infine, non è possibile modificare l’iban indicato dall’utilizzatore nel periodo intercorrente tra la liquidazione e il perfezionamento del rimborso.

By | 2018-06-11T14:33:27+00:00 giugno 5th, 2018|Categories: Area Normativa|