Con il messaggio n. 4583 del 6 dicembre 2019, l’Inps ha indicato la nuova procedura telematica di domanda assegno per nucleo familiare (ANF) per i lavoratori dipendenti di aziende attive nel settore privato non agricolo. L’Inps ha previsto che la domanda online per l’assegno per il nucleo familiare possa essere inviata anche dal datore di lavoro e dagli intermediari delegati per conto dei propri dipendenti. La nuova procedura ANF è disponibile accedendo sul portale Inps nel menu “Cassetto previdenziale aziende” link “Richieste ANF Dip.Az.Att.”

Cosa sono gli assegni familiari?

Gli assegni per nucleo familiare sono una prestazione a sostegno del reddito destinata alle famiglie con redditi inferiori a determinati limiti annualmente definiti, generalmente anticipata dal datore di lavoro, il quale recupera i relativi importi tramite il sistema di conguaglio con la denuncia contributiva mensile. Per capire come calcolare l’importo degli assegni familiari è possibile consultare l’articolo dedicato sugli Assegni per il nucleo familiare 2019.

Domanda per gli Assegni familiari ANF online: tutte le istruzioni dell’INPS

Dal 1°aprile la domanda telematica per gli assegni per il nucleo familiare può essere presentata direttamente all’Inps, solo in modalità telematica utilizzando il modello ANF/DIP (SR16).

Con il messaggio INPS n. 4583 del 6 dicembre 2019 vengono illustrate le nuove modalità di domanda assegno per il nucleo familiare per i lavoratori dipendenti di aziende del settore privato non agricolo che si aggiungono a quelle già previste con la circolare 45/2019 ed il messaggio 1430/2019 dell’Inps.

La domanda di assegno per il nucleo familiare deve essere quindi presentata all’Inps esclusivamente in via telematica, attraverso uno dei seguenti canali:

  • WEB, tramite il servizio on-line dedicato (inps.it), se in possesso di PIN dispositivo, di una identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello 2 o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Il servizio è disponibile dal 1° aprile 2019;
  • patronati, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN;
  • datore di lavoro, previa delega del lavoratore e dei suoi familiari o direttamente o per il tramite dei soggetti di cui alla L. n. 12/1979.

Il datore di lavoro può effettuare la domanda ANF?

Il datore di lavoro per effettuare la domanda telematica ANF deve essere in possesso di una specifica delega sottoscritta oltre che dal lavoratore anche dai soggetti con redditi compresi nel nucleo familiare.

La presentazione della nuova domanda da parte del datore di lavoro deve avvenire dall’apposita sezione del “Cassetto previdenziale aziende” presente sul sito Inps inserendo:

  • codice fiscale dell’azienda per la quale bisogna effettuare richiesta;
  • codice fiscale del dipendente interessato;
  • periodo di interesse;
  • dati anagrafici del lavoratore e del nucleo familiare;
  • dati reddituali del richiedente e del nucleo familiare.